Web magazine d'informazione

WISTYLE is powered by:

Wi‐Next è tra i più innovativi Vendor Wi‐Fi italiani. Nata nel 2007 da un progetto di ricerca e sviluppo del Politecnico di Torino,Wi‐Next produce e commercializza apparati Wi‐Fi per applicazioni SMB ed Enterprise.
L'innovativo Wi-Fi 100% made in Italy di Wi-Next è stato premiato al Red Herring Top 100 Europe Award 2013.
La missione di Wi-Next nel campo dell’ IoT è fornire soluzioni di Wireless Networking per risolvere il problema fondamentale posto dall’ IoT: superare la congestione delle reti determinata dalla mole di dati generati dai milioni di sensori e nodi IoT connessi ad internet. Wi-Next opera nei settori dell'Industrial Internet of Things e Personal Area Network.



Liked Posts

#IoT || Arms dice la sua e investe su un OS per l’Internet of Things
Il mondo dell’ IoT è ai suoi albori, ma sono già molti i player “pionieri” che stanno investendo in quella che viene considerata da molti analisti come l’innovazione tecnologica del secolo.
Per cercare di risolvere i problemi di produttività che derivano dalla frammentazione dovuta all’utilizzo di protocolli diversi, il produttore britannico di microprocessori Arm, in questi giorni ha annunciato il lancio di un vero e proprio sistema operativo dedicato allo sviluppo di applicazioni IoT.
Os mbed, questo il nome scelto da Arm per questo nuovo progetto, è un low-power operating system in grado di gestire dispositivi e apparecchi che utilizzano chip basati sui suoi microcontrollori a 32 bit Cortex-M.
Dall’irrisorio peso di 256 KB di memoria, il sistema operativo è stato progettato con un occhio particolare all’efficienza energetica ed alla durata della batteria  che alimenta i processori prodotti da Arm.
Il sistema operativo mbed supporta diversi standard di connettività, tra cui Wi-Fi, Bluethooth Smart, Wired connection, e una versione particolare di IPv6 over Low power WPAN (6lowpan). Os mbed supporta inoltre numerosi standard cellulari, tra cui 3G ed LTE. Allo stesso tempo, ARM lancia il software server basato sull’ Os mbed, che secondo l’azienda consentirà agli utenti di raccogliere e analizzare i dati raccolti dai dispositivi dell’Internet delle cose.
Leggi l”articolo di approfondimento pubblicato su IEE Spectrum
Qui il sito dedicato al progetto di Arm

  Alta-risoluzione

#IoT || Arms dice la sua e investe su un OS per l’Internet of Things

Il mondo dell’ IoT è ai suoi albori, ma sono già molti i player “pionieri” che stanno investendo in quella che viene considerata da molti analisti come l’innovazione tecnologica del secolo.

Per cercare di risolvere i problemi di produttività che derivano dalla frammentazione dovuta all’utilizzo di protocolli diversi, il produttore britannico di microprocessori Arm, in questi giorni ha annunciato il lancio di un vero e proprio sistema operativo dedicato allo sviluppo di applicazioni IoT.

Os mbed, questo il nome scelto da Arm per questo nuovo progetto, è un low-power operating system in grado di gestire dispositivi e apparecchi che utilizzano chip basati sui suoi microcontrollori a 32 bit Cortex-M.

Dall’irrisorio peso di 256 KB di memoria, il sistema operativo è stato progettato con un occhio particolare all’efficienza energetica ed alla durata della batteria  che alimenta i processori prodotti da Arm.

Il sistema operativo mbed supporta diversi standard di connettività, tra cui Wi-Fi, Bluethooth Smart, Wired connection, e una versione particolare di IPv6 over Low power WPAN (6lowpan). Os mbed supporta inoltre numerosi standard cellulari, tra cui 3G ed LTE. Allo stesso tempo, ARM lancia il software server basato sull’ Os mbed, che secondo l’azienda consentirà agli utenti di raccogliere e analizzare i dati raccolti dai dispositivi dell’Internet delle cose.

Leggi l”articolo di approfondimento pubblicato su IEE Spectrum

Qui il sito dedicato al progetto di Arm

#IT || Pionieri dell’IT:  le aziende che innovano più velocemente hanno tassi di crescita più elevati rispetto la concorrenza. In periodi di crisi come quello che stiamo vivendo globalmente, le aziende hanno serie difficoltà nel comprendere dove investire le risorse economiche Gli investimenti nell’ ICT ad esempio, vengono ancora erroneamente vissuti in molte aziende, come un mero costo economico, non comprendendo come questo possa essere un fattore determinante in termini di fatturato e posizione sul mercato Numerosi studi fatti su scala globale dimostrano come questa visione sia sbagliata ed anacronistica:
un recente studio pubblicato da Verizon Enterprise, va proprio in questa direzione evidenziando come i “pionieri” dell’Information Technology che adottano le nuove tecnologie nei loro processi aziendali, ottengono migliori risultati nel business rispetto i loro diretti competitor Ben il 72% di tutti gli intervistati ha dichiarato che l’introduzione della tecnologia nei propri processi di sviluppo ha incrementato la capacità di rispondere efficacemente alle esigenze della clientela. Uno dei dati più interessanti è che oltre la metà del campione di tutti i pionieri IT interpellati, identifica la tecnologia come fattore di cambiamento significativo dei propri modelli di business. 
Grazie a questi investimenti, il 20% dei “Pionieri” dell’ IT ha ottenuto incrementi del fatturato del 30%. Tassi di crescita cosi elevati sono stati raggiunti solo dal 10% degli intervistati identificati nello studio come “Follower” e solo dal 6% dei prudenti “Cautios”.
Qui il report completo redatto dagli specialisti di Verizon Enterprise e qui una riassuntiva infografica da consultare.
#IT || Pionieri dell’IT:  le aziende che innovano più velocemente hanno tassi di crescita più elevati rispetto la concorrenza.

In periodi di crisi come quello che stiamo vivendo globalmente, le aziende hanno serie difficoltà nel comprendere dove investire le risorse economiche

Gli investimenti nell’ ICT ad esempio, vengono ancora erroneamente vissuti in molte aziende, come un mero costo economico, non comprendendo come questo possa essere un fattore determinante in termini di fatturato e posizione sul mercato

Numerosi studi fatti su scala globale dimostrano come questa visione sia sbagliata ed anacronistica:
un recente studio pubblicato da Verizon Enterprise, va proprio in questa direzione evidenziando come i “pionieri” dell’Information Technology che adottano le nuove tecnologie nei loro processi aziendali, ottengono migliori risultati nel business rispetto i loro diretti competitor

Ben il 72% di tutti gli intervistati ha dichiarato che l’introduzione della tecnologia nei propri processi di sviluppo ha incrementato la capacità di rispondere efficacemente alle esigenze della clientela.

Uno dei dati più interessanti è che oltre la metà del campione di tutti i pionieri IT interpellati, identifica la tecnologia come fattore di cambiamento significativo dei propri modelli di business.
Grazie a questi investimenti, il 20% dei “Pionieri” dell’ IT ha ottenuto incrementi del fatturato del 30%. Tassi di crescita cosi elevati sono stati raggiunti solo dal 10% degli intervistati identificati nello studio come “Follower” e solo dal 6% dei prudenti “Cautios”.

Qui il report completo redatto dagli specialisti di Verizon Enterprise e qui una riassuntiva infografica da consultare.
Nell’ambito degli strumenti e servizi offerti alla clientela da Wi-Next, un ruolo molto importante crediamo lo ricopra il continuo sviluppo del supporto di assistenza tecnica online dedicato a tutti i nostri prodotti WiFi.
Dalla Manualistica alle case histories, passando dall’aggiornamento all’ultima release del firmware, connettendosi al sito support.winext.eu sarà possibile cercare sin da subito risposte ai quesiti sui prodotti Wi-Next.
All’interno della sezione Knowledge Base sono pubblicati decine di articoli completi ed esaustivi e grazie al motore di ricerca interno, potrete trovare in pochissimo tempo la soluzione al vostro problema.
I numerosi forum presenti nel Knowledge base potranno essere commentati e alimentati con i vostri casi specifici, suggerimenti e critiche, contribuendo così al continuo sviluppo dei nostri prodotti.
Nell’eventualità che non troviate risposte ai vostri quesiti, sarà possibile aprire un ticket di assistenza con la richiesta di supporto, registrandovi facilmente al nostro Help Desk online. I nostri tecnici sono a vostra completa disposizione, e nell’arco di brevissimo tempo risponderanno alle vostre richieste. Vi ricordiamo che per la registrazione potrete anche utilizzare il vostro profilo Facebook, Twitter, Google o OpenID.
Il Support Center di Wi-Next riteniamo possa essere un valido strumento di assistenza tecnica riservato alla nostra clientela, ma anche un efficace supporto in fase di progettazione.

Per accedere al Support Center di Wi-Next:support.winext.eu/home

Nell’ambito degli strumenti e servizi offerti alla clientela da Wi-Next, un ruolo molto importante crediamo lo ricopra il continuo sviluppo del supporto di assistenza tecnica online dedicato a tutti i nostri prodotti WiFi.

Dalla Manualistica alle case histories, passando dall’aggiornamento all’ultima release del firmware, connettendosi al sito support.winext.eu sarà possibile cercare sin da subito risposte ai quesiti sui prodotti Wi-Next.

All’interno della sezione Knowledge Base sono pubblicati decine di articoli completi ed esaustivi e grazie al motore di ricerca interno, potrete trovare in pochissimo tempo la soluzione al vostro problema.

I numerosi forum presenti nel Knowledge base potranno essere commentati e alimentati con i vostri casi specifici, suggerimenti e critiche, contribuendo così al continuo sviluppo dei nostri prodotti.

Nell’eventualità che non troviate risposte ai vostri quesiti, sarà possibile aprire un ticket di assistenza con la richiesta di supporto, registrandovi facilmente al nostro Help Desk online. I nostri tecnici sono a vostra completa disposizione, e nell’arco di brevissimo tempo risponderanno alle vostre richieste. Vi ricordiamo che per la registrazione potrete anche utilizzare il vostro profilo Facebook, Twitter, Google o OpenID.

Il Support Center di Wi-Next riteniamo possa essere un valido strumento di assistenza tecnica riservato alla nostra clientela, ma anche un efficace supporto in fase di progettazione.

Per accedere al Support Center di Wi-Next:
support.winext.eu/home

IoT || Goldman Sachs : L’internet of Things sarà il MegaTrend Tecnologico dei prossimi anni.
Secondo gli analisti di Goldman Sachs l’ Internet of Things rappresenterà il prossimo mega-trend in ambito tecnologico con ripercussioni in ogni ambito di mercato.
Dalla abitazioni alle industrie, passando dalle smart city fino agli oggetti indossabili, l’ “Internet delle Cose” ha la peculiarità di unire il mondo fisico e la rete , aprendo così una serie di nuove opportunità e sfide per le imprese, i governi e i consumatori.
Qui  il report completo preparato dagli analisti di una delle più importanti ed influenti banche d’affari mondiali, dove , tra le altre cose, viene evidenziato il ruolo determinante della Tecnologia WiFi.
.



  Alta-risoluzione

IoT || Goldman Sachs : L’internet of Things sarà il MegaTrend Tecnologico dei prossimi anni.

Secondo gli analisti di Goldman Sachs l’ Internet of Things rappresenterà il prossimo mega-trend in ambito tecnologico con ripercussioni in ogni ambito di mercato.

Dalla abitazioni alle industrie, passando dalle smart city fino agli oggetti indossabili, l’ “Internet delle Cose” ha la peculiarità di unire il mondo fisico e la rete , aprendo così una serie di nuove opportunità e sfide per le imprese, i governi e i consumatori.

Qui  il report completo preparato dagli analisti di una delle più importanti ed influenti banche d’affari mondiali, dove , tra le altre cose, viene evidenziato il ruolo determinante della Tecnologia WiFi.

.

Industrial IoT || Industrial Internet of Things: Reimagine the Possibilities
In questa attenta analisi Accenture ci mostra come l’Industrial Internet of Things trasformerà le aziende e paesi nel prossimo futuro, aprendo una nuova era di crescita economica e competitività.  
Gli analisti di Accenture prevedono un futuro dove l’intersezione tra macchine intelligenti, dati e persone avrà profonde ripercussioni sulla produttività, l’efficienza e l’operatività dell’industria a livello globale.
Un documento molto interessante, pieno di spunti di riflessione.

Industrial IoT || Industrial Internet of Things: Reimagine the Possibilities

In questa attenta analisi Accenture ci mostra come l’Industrial Internet of Things trasformerà le aziende e paesi nel prossimo futuro, aprendo una nuova era di crescita economica e competitività.  

Gli analisti di Accenture prevedono un futuro dove l’intersezione tra macchine intelligenti, dati e persone avrà profonde ripercussioni sulla produttività, l’efficienza e l’operatività dell’industria a livello globale.

Un documento molto interessante, pieno di spunti di riflessione.

Wi-Fi || I 5 motivi per cui gli operatori via cavo stanno facendo grandi scommesse sul WiFi.
Negli Stati Uniti, ma non solo, gli ISP (internet Service Provider) stanno implementando le loro reti con milioni di HotSpot pubblici e privati, sostenendo spesso e volentieri che questo investimento nel Wi-Fi viene fatto esclusivamente per mantenere i propri clienti soddisfatti.
Molti osservatori internazionali, suggeriscono però che dietro questa strategia, vi sia un interesse ancora più grande, che potrebbe avere un impatto positivo sui consumatori, ma molto negativo nei confronti degli operatori delle reti cellulari.
In questo articolo, i giornalisti FierceWirelessTech, parlando con molti esperti del settore, hanno individuato 5 motivi per cui questo nuovo atteggiamento dei Provider via cavo  sia da intendere come una vera e propria nuova strategia di mercato,  che nei prossimi anni muterà completamente lo scenario economico nel settore dei fornitori di connettività alla rete, grazie anche alla crescente importanza del ruolo del Wi-Fi
Buona lettura

Wi-Fi || I 5 motivi per cui gli operatori via cavo stanno facendo grandi scommesse sul WiFi.

Negli Stati Uniti, ma non solo, gli ISP (internet Service Provider) stanno implementando le loro reti con milioni di HotSpot pubblici e privati, sostenendo spesso e volentieri che questo investimento nel Wi-Fi viene fatto esclusivamente per mantenere i propri clienti soddisfatti.

Molti osservatori internazionali, suggeriscono però che dietro questa strategia, vi sia un interesse ancora più grande, che potrebbe avere un impatto positivo sui consumatori, ma molto negativo nei confronti degli operatori delle reti cellulari.

In questo articolo, i giornalisti FierceWirelessTech, parlando con molti esperti del settore, hanno individuato 5 motivi per cui questo nuovo atteggiamento dei Provider via cavo  sia da intendere come una vera e propria nuova strategia di mercato,  che nei prossimi anni muterà completamente lo scenario economico nel settore dei fornitori di connettività alla rete, grazie anche alla crescente importanza del ruolo del Wi-Fi

Buona lettura

#Wi-Next || Wi-Next dà un boost alle applicazioni IoT Over Wi-Fi con Axiros Cloud Management
Wi-Next , pioniere nello sviluppo di tecnologie IoT over wifi, ha selezionato Axiros per lo sviluppo di applicazioni IoT in Cloud.
Axiros fornirà quindi soluzioni in hosting per Wi-Next per una gestione più efficiente delle applicazioni IoT offrendo soluzioni in plug-and-play personalizzate per servizi di prossima generazione sia IoT che connettività di rete wireless per il mercato industriale e per il personal area network.
Scopri di più   Alta-risoluzione

#Wi-Next || Wi-Next dà un boost alle applicazioni IoT Over Wi-Fi con Axiros Cloud Management

Wi-Next , pioniere nello sviluppo di tecnologie IoT over wifi, ha selezionato Axiros per lo sviluppo di applicazioni IoT in Cloud.

Axiros fornirà quindi soluzioni in hosting per Wi-Next per una gestione più efficiente delle applicazioni IoT offrendo soluzioni in plug-and-play personalizzate per servizi di prossima generazione sia IoT che connettività di rete wireless per il mercato industriale e per il personal area network.

Scopri di più

IoT | IOTLIST: Discover Internet of Things
I media online dedicano in questi ultimi mesi sempre più attenzione al mercato dei nuovi oggetti legati all’ Internet delle cose. I campi di applicazione di questi nuovi device sono innumerevoli a testimoniare la capillare pervasività che questa rivoluzione tecnologica racchiude in se.
IoTList è un sito dove vengono presentate tutte le novità commercializzate sul mercato in ambito IoT: non a caso per ogni prodotto presentato viene fornito il link al sito del produttore, la possibilità di visionare il materiale di presentazione e link per l’acquisto.
Dal collarino con gps integrato ed App dedicata, utile per ritrovare i nostri amici a quattro zampe che si sono smarriti, al pallone “smart” provvisto di sensori integrati che misurano la velocità, la traiettoria, la rotazione e la precisione di ogni nostro calcio: ne scoprirete delle belle!

IoT | IOTLIST: Discover Internet of Things

I media online dedicano in questi ultimi mesi sempre più attenzione al mercato dei nuovi oggetti legati all’ Internet delle cose. I campi di applicazione di questi nuovi device sono innumerevoli a testimoniare la capillare pervasività che questa rivoluzione tecnologica racchiude in se.

IoTList è un sito dove vengono presentate tutte le novità commercializzate sul mercato in ambito IoT: non a caso per ogni prodotto presentato viene fornito il link al sito del produttore, la possibilità di visionare il materiale di presentazione e link per l’acquisto.

Dal collarino con gps integrato ed App dedicata, utile per ritrovare i nostri amici a quattro zampe che si sono smarriti, al pallone “smart” provvisto di sensori integrati che misurano la velocità, la traiettoria, la rotazione e la precisione di ogni nostro calcio: ne scoprirete delle belle!

IoT | IoT Comic Book dell’ “Internet of Things International Forum”
L’ IoT initiative (IoT-i) è un progetto finanziato tramite il “Settimo programma quadro di ricerca” della Comunità Europea, che vede coinvolte numerose università europee in partnership con importanti aziende del vecchio continente.
Uno dei risultati conseguito da questo progetto è la formazione dell’ IoT Forum: gruppo autonomo di lavoro costituito da numerose organizzazioni internazionali pubbliche e private che che collaborano nella ricerca e la promozione dell’Internet delle cose a livello mondiale.
L’ Iot Forum ha realizzato una serie d’interessanti Comic Book dedicati all’Internet of Things e destinati non solo ai cittadini europei ma anche a tutti quei politici e business manager che sono interessati a comprendere meglio la portata di questa rivoluzione di cui tanto si sente parlare in questi ultimi mesi.
All’interno dell’ultima edizione di questo “Fumetto” potrete trovare 30 interessanti “IoT Concepts” illustrati da 20 tavole che ne facilitano la comprensione, oltre a 10 interviste realizzate ad esperti del settore e link a case history dedicate: una buona lettura per le vacanze.

IoT | IoT Comic Book dell’ “Internet of Things International Forum”

L’ IoT initiative (IoT-i) è un progetto finanziato tramite il “Settimo programma quadro di ricerca” della Comunità Europea, che vede coinvolte numerose università europee in partnership con importanti aziende del vecchio continente.

Uno dei risultati conseguito da questo progetto è la formazione dell’ IoT Forum: gruppo autonomo di lavoro costituito da numerose organizzazioni internazionali pubbliche e private che che collaborano nella ricerca e la promozione dell’Internet delle cose a livello mondiale.

L’ Iot Forum ha realizzato una serie d’interessanti Comic Book dedicati all’Internet of Things e destinati non solo ai cittadini europei ma anche a tutti quei politici e business manager che sono interessati a comprendere meglio la portata di questa rivoluzione di cui tanto si sente parlare in questi ultimi mesi.

All’interno dell’ultima edizione di questo “Fumetto potrete trovare 30 interessanti “IoT Concepts” illustrati da 20 tavole che ne facilitano la comprensione, oltre a 10 interviste realizzate ad esperti del settore e link a case history dedicate: una buona lettura per le vacanze.